Dà in escandescenze in Comune Bloccato dalla guardia giurata

VIADANA. Ieri intorno alle 10 un cittadino sulla sessantina si è presentato in municipio allo Sportello sociale per esporre una serie di problematiche e richieste; ad un certo punto ha cominciato, però, ad alzare la voce e a dare in escandescenze, accusando in modo plateale l’ufficio dei servizi sociali di non fare abbastanza per risolvere le cause del suo disagio economico e personale, e minacciando altresì di denunciare chiunque lo avesse toccato o spinto fuori. Paralizzate dal terrore le impiegate e gli altri cittadini presenti, è stato inevitabile il pronto intervento del vigilante, che ha contenuto gli scatti ed i movimenti aggressivi dello scalmanato, senza peraltro ricorrere a metodi spicci. Cosa non facile, in verità: il cittadino ha continuato ad urlare, ed tentato più volte di sgattaiolare sino allo scalone del palazzo, con l’obiettivo evidentemente di raggiungere l’ufficio del sindaco, per fortuna senza riuscirci.

È stato comunque necessario chiamare i carabinieri, che hanno infine ricondotto l’uomo a più miti consigli, prendendolo in consegna. Sul posto sono giunti pure gli agenti della polizia locale. La situazione ha continuato a creare tensione a lungo, risolvendosi solo intorno a mezzogiorno.

La giunta municipale, che era in quel momento riunita al piano superiore, ha sentito le urla, ma non ha avuto ripercussioni dirette. «Si tratta – afferma il sindaco Giovanni Cavatorta – di un cittadino che gli uffici ben conoscono. Non è purtroppo la prima volta che perde la testa e si lascia andare a gesti inconsulti». Il 60enne, in passato, se l’era già presa con la giunta Penazzi e col commissario Alberti, una volta minacciando di incatenarsi davanti al Comune e l’altra volta minacciando di darsi fuoco. Ieri invece, al colmo dell’agitazione, ha detto di essere intenzionato a salire sulla torre municipale, per manifestare in maniera clamorosa la propria insoddisfazione, buttandosi. «Purtroppo – aggiunge la Minotti – la scenata c’è stata davanti a tante persone, la guardia giurata è riuscita ad evitare problemi maggiori»

17 Ottobre 2015

http://m.gazzettadimantova.gelocal.it/

Questa voce è stata pubblicata in VIGILANZA PRIVATA. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...