Guardia giurata manomette e ripulisce bancomat

Grosseto, 21 ottobre 2015 – Manometteva i cassetti sigillati per rifornire i bancomat ed era riuscito a rubare almeno 1.750 euro. Una guardia giurata di Grosseto è stata scoperta dalla polizia dopo le segnalazioni da parte dell’istituto di vigilanza privata dove lavorava e denunciata per peculato. Erano infatti arrivate da giorni denunce agli agenti riguardo ad alcuni ammanchi. I cassetti in questione sono sigillati e si aprono solo una volta inseriti nei bancomat tramite un meccanismo interno. Altre irregolarità erano emerse nei versamenti relativi al servizio di ritiro degli incassi di alcuni supermercati effettuato con i furgoni porta-valori.

Il dipendente era riuscito a trovare il modo di aprire lo sportello del cassetto senza danneggiarlo e ad estrarre alcune banconote. La polizia ha raggiunto il suo scopo facendo consegnare qualche giorno fa alla guardia giurata, sulla quale erano caduti i primi sospetti, dei cassetti da inserire nei bancomat con banconote preventivamente fotocopiate. Dopo i passaggi ai diversi bancomat da parte del servizio trasporto valori, veniva immediatamente effettuata una verifica contabile, accertando che da uno di questi mancavano 35 banconote da 50 euro. Gli agenti, unitamente ai responsabili dell’istituto di vigilanza, hanno atteso quindi il rientro del furgone blindato che aveva effettuato il giro dei bancomat, procedendo al controllo dell’equipaggio e trovando, nelle  tasche del capo equipaggio, le 35 banconote mancanti e corrispondenti a quelle preventivamente fotocopiate.

http://www.lanazione.it/

Questa voce è stata pubblicata in VIGILANZA PRIVATA. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...