Assalto al portavalori in via Leonardo Da Vinci, arrestato un rapinatore

In manette è finito un 42enne del quartiere Villagrazia, Giusto Gueccia. Secondo le ricostruzioni della polizia sarebbe stato lui ad aggredire alle spalle un vigilante, sparandogli in testa a distanza ravvicinata. L’uomo è rimasto miracolosamente vivo“

Assalto al portavalori in via Leonardo Da Vinci, arrestato un rapinatore

Catturato il primo dei banditi che hanno assaltato un portavalori e sparato a una guardia giurata. La polizia ha arrestato Giusto Gueccia, 42enne del quartiere Villagrazia, ritenuto responsabile della rapina armata di pochi giorni fa in via Leonardo Da Vinci. E’ ritenuto responsabile del reato di rapina aggravata in concorso e tentato omicidio. Secondo le ricostruzioni della sezione Antirapina, sarebbe stato proprio lui a esplodere il colpo di pistola che ha ferito alla testa il dipendente della Saetta Trasporti. Nonostante il proiettile sia entrato vicino all’orecchio e uscito dalla fronte, l’uomo è rimasto miracolosamente vivo.

VIDEO: LE IMMAGINI DELL’ARRESTO

L’arresto, operato dagli uomini della Squadra mobile guidata da Rodolfo Ruperti, è avvenuto nella mattinata dello scorso 11 novembre. Le indagini hanno permesso di ricostruire quanto accaduto. Erano le 10, quando il portavalori stavano trasportando il denaro da consegnare alla filiale della Banca Intesa di via Leonardo Da Vinci. Uno dei vigilanti, che stava portando un plico pieno di contanti, è stato aggredito alle spalle. Gli altri componenti del commando, al tentativo di reazione dei colleghi della guardia giurata, hanno iniziato a sparare da distanza ravvicinata. Poi la fuga, con un bottino da 200 mila euro. “L’attività di indagine – spiegano dalla Questura – ha permesso di accertare la responsabilità di Gueccia, identificato nel soggetto che aveva esploso un colpo d’arma da fuoco e che si era allontanata dopo averla aggredita fisicamente”.

I componenti del commando – sottolineano dalla Questura – hanno sparato a braccia tese e ad altezza d’uomo, incuranti della possibilità di colpire anche i vicini passanti, letteralmente terrorizzati e fuggiti in ogni direzione. Per la rapina di via Leonardo da Vinci, alla luce degli elementi acquisiti e raccolti dalle forze dell’ordine, Guercia è stato rintracciato e sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere, così come disposto dal gip del Tribunale di Palermo Ettorina Contino. Sono in corso ulteriori indagini per addivenire all’identificazione degli altri componenti del gruppo criminale. Un colpo simile a quello avvenuto lo scorso agosto in corso dei Mille, quando alcuni banditi hanno assaltato, con le stesse modalità, un portavalori della Sicurtrasport di fronte all’ufficio postale. Per quell’episodio sono finiti in manette Gaetano Castiglione, Salvatore Bruno e Gianluca De Biasio.

http://www.palermotoday.it/

 
 
Questa voce è stata pubblicata in VIGILANZA PRIVATA. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...